WhatsApp Web/Desktop, supporto iniziale al Picture-in-Picture

WhatsApp Web e Desktop supportano il Picture-in-Picture da poche ore, ma solo per i video locali condivisi con altri contatti. Ciò significa che se condividete un video registrato direttamente, scaricato, o pescato dalla vostra galleria, il PiP sarà un’opzione; se invece si tratta di un link YouTube, Vimeo, Twitter, Facebook e così via no. Arriverà in futuro.

Il Picture-in-Picture (PiP) permette di “slegare” il video dalla finestra principale dell’applicazione e riprodurlo in una dedicata, che si può spostare liberamente sullo schermo; così si possono fare altre cose mentre il video scorre in background. Ultimamente è molto gettonato, e sempre più servizi e browser web, desktop e mobile, si stanno attrezzando per supportarlo. Questo è il principio generale, ma è bene tenere a mente che in questo caso non si può uscire dalla scheda del browser. È comunque comodo se, per esempio, state chattando in tempo reale con qualcuno (soprattutto in un gruppo) e volete commentare un video senza perdere il filo della chat. Vi accorgerete se il video supporta la riproduzione PiP perché passandoci sopra il mouse compare un simbolo bianco in alto a sinistra:

Il PiP è supportato dalla versione 0.3.1846 del client web. Si dovrebbe aggiornare in automatico, ma volendo potete forzarlo vuotando la cache del browser. Per controllare la versione del client è sufficiente premere sul menu dei tre puntini verticali in alto a sinistra, poi scegliere Impostazioni e quindi Aiuto.

Per usare WhatsApp Web basta dirigersi sul relativo sito web; WhatsApp Desktop si può invece scaricare per Windows e per macOS dal sito ufficiale di WhatsApp.

Leggi l’articolo originale – https://www.hdblog.it/2018/12/21/whatsapp-web-desktop-pip/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto