Facebook si prepara a ricevere una multa da record negli USA

Facebook sta negoziando una multa multimiliardaria con la FTC statunitense relativa alle ripetute violazioni della privacy commesse in questi ultimi anni: lo sostiene il Washington Post, che non cita cifre, ma non teme di usare la parola “record” – né di dire che si tratterà della multa più alta mai imposta nella storia della FTC.

Un accordo definitivo non è ancora stato raggiunto. Facebook ha confermato che sta trattando con l’FTC, ma non ha aggiunto altri commenti. Se le due parti non si accordassero, l’agenzia governativa sarebbe costretta a portare il caso in tribunale. Ipotesi che entrambi preferirebbero evitare.

La FTC ha iniziato le proprie indagini su Facebook lo scorso marzo, a causa dello scoppio del colossale scandalo Cambridge Analytica. A questo se ne sono aggiunti altri nei mesi successivi; l’agenzia sta cercando di capire se il comportamento di Facebook ha violato un accordo stipulato nel 2011, con l’obiettivo proprio di migliorare la tutela della privacy degli utenti. Facebook ha sempre detto di no.

Se la multa fosse confermata, comunque, sarebbe una sorta di nuova era per la tutela dei diritti degli utenti. Finora, la sanzione più alta inflitta dalla FTC a un colosso tecnologico per queste motivazioni ammonta appena 22,5 milioni di dollari. L’ha pagata Google come patteggiamento nel 2012. La speranza è che le aziende procedano con maggior attenzione, sapendo che possono essere colpite seriamente nel portafoglio.

Leggi l’articolo originale – https://www.hdblog.it/2019/02/15/facebook-multa-ftc-privacy-miliardi/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto