Samsung: $360 mln per potenziare la produzione di componenti mobile in India

Samsung pianifica massicci investimenti in India, secondo il media locale Economic Times. Il colosso sudcoreano avrebbe stanziato circa 360 milioni di dollari per aprire due nuove fabbriche – una dedicata alla produzione di display per dispositivi mobile, l’altra alle batterie (sempre per mobile). Di conseguenza, le fabbriche sarebbero parte rispettivamente delle controllate Samsung Display Co e SDI.

Pare che l’operazione sia già in corso: ci sono già accordi con il governo e si stanno espletando tutte le trafile burocratiche necessarie. La fabbrica di display potrebbe essere operativa già dall’aprile del 2020; tempistiche più precise relative all’altra dovrebbero essere rese note dopo le elezioni della camera bassa del Parlamento, che sono iniziate l’11 aprile e si concluderanno il 19 maggio.

I componenti prodotti dalle due fabbriche saranno forniti sia a Samsung India stessa, che l’anno scorso ha inaugurato la fabbrica di device mobile più grande del Paese, sia ad altri produttori di smartphone locali che acquistano componenti dalle divisioni estere di Samsung. La società potrebbe anche decidere di esportare i componenti, posto di riuscire a siglare un accordo di incentivi vantaggioso con il governo.


La riconferma di un’azienda che cerca l’equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 458 euro oppure da Media World a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi l’articolo originale – http://feedproxy.google.com/~r/HDblogMobile/Android/~3/bBrgafu8m50/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto