FaceApp: un po’ di chiarezza sulla privacy della popolare app che invecchia

FaceApp è l’app del momento in questi giorni: esiste dall’inizio del 2017, ma solo ultimamente il mondo sembra essersi accorto (o ricordato) della sua esistenza, in particolare grazie al filtro che permette di invecchiare o ringiovanire le persone. Il risultato è particolarmente convincente, perché i filtri delle app sfruttano un’intelligenza artificiale molto evoluta.

L’app non scatta foto: elabora solo quelle già presenti sul dispositivo. Di conseguenza, molte celebrità sono state coinvolte a loro insaputa nella #AgeChallenge, grazie ai loro fan (ma ci sono anche quelle che hanno partecipato attivamente, come Gordon Ramsay).

Non c’è voluto molto perché qualcuno diffondesse “l’allarme” che FaceApp invia dati a server esteri, per la precisione russi (visto che è da lì che proviene), all’insaputa dell’utente. Alcuni hanno anche detto che l’app richiede accesso completo alle foto in modo tale da caricare l’intera galleria sui propri server.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi l’articolo originale – https://www.hdblog.it/2019/07/17/faceapp-age-challenge-privacy-dati-russia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto