Anche Xiaomi pensa a uno smartphone a conchiglia con display flessibile

Xiaomi pensa già a fare concorrenza diretta a Moto RAZR, ancora prima che questo venga presentato ufficialmente: il colosso cinese ha depositato da poco il brevetto per uno smartphone con display flessibile “a conchiglia”, proprio come il tanto vociferato (e ormai praticamente confermato, visto che perfino Evleaks ne ha appena condiviso un render) device di Motorola.

L’implementazione di Xiaomi sembra tuttavia un po’ più “estrema” rispetto a quanto visto con i concept della Casa Alata: bordi molto ridotti, design più squadrato e nessun corposo “mento” in basso. I punti in comune sono comunque (comprensibilmente) tanti: tra questi vale la pena segnalare la presenza di un piccolo display esterno che permetterebbe all’utente di tenere sotto controllo le informazioni chiave, come ora e notifiche. Interessante osservare che già in queste fasi iniziali è prevista una doppia fotocamera principale.

Il brevetto depositato da Xiaomi si concentra solo sul design del dispositivo: non viene quindi specificata alcuna soluzione tecnologica che lo renderebbe possibile. Per ora lo prendiamo per buono e lo teniamo in considerazione per evoluzioni future. Intanto cogliamo l’occasione per ricordarvi che il Moto RAZR potrebbe arrivare il 13 novembre.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi l’articolo originale – http://feedproxy.google.com/~r/HDblogMobile/Android/~3/VzMmCw4LLbA/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto