Guida alle eSIM: come va su iPhone e Android | Video

Verrebbe da esclamare “finalmente”, dopo una lunga attesa sbarcano ufficialmente in Italia le eSIM e non solo per smartwatch. Tutti gli operatori italiani stanno preparando un lancio ufficiale e noi abbiamo già provato una delle primissime unità acquistandola regolarmente in un centro TIM a 15€ (una tantum). In questo articolo vi raccontiamo la nostra esperienza e ripercorriamo insieme le poche tappe che servono per installare la eSIM sul proprio smartphone, che sia un iPhone o un Android abilitato.

Tra i due ecosistemi cambia poco, differiscono certi passaggi ma il concetto non cambia: si fa in pochissimo tempo ed è possibile rimuoverla con un semplice click. Dallo store si riceve una card che ha in bella mostra il QR Code, elemento fondamentale che poi permette di accedere all’installazione guidata. Dietro ci sono poi tutte le informazioni classiche con numero, codice PIN, PUK

eSIM SU IPHONE IN UN ATTIMO

La rivoluzione eSIM interesserà inizialmente pochi smartphone, serve infatti una predisposizione di fabbrica che Apple ha già da tempo; i possessori di iPhone sono quelli che possono quindi esultare per primi perché finalmente potranno avere un dual-SIM (una fisica classica ed una eSIM).


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 429 euro oppure da Unieuro a 569 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi l’articolo originale – https://www.hdblog.it/samsung/speciali/n513182/esim-guida-come-funziona-prezzo-tim/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto